Forno Josper per la cottura alla brace

Forno Josper

Il Forno Josper per la cottura alla brace

IL Forno Josper fonde elegantemente in una sola macchina gli aspetti caratteristici del forno e della griglia. Apportando alla materia prima il valore aggiunto trasmesso dalla legna (carbone), è possibile ricreare i sapori di un tempo e donare agli alimenti una consistenza e una sugosità perfette. Grazie alla combinazione delle funzioni di griglia e forno, il Forno Josper da ai cibi un tocco speciale: affumicandoli e arrostendoli allo stesso tempo. Sono disponibili numerosi modelli, molto personalizzabili e curati nel design. Ottimamente integrabili in ogni ambito di ristorazione professionale: steak house, bistrot caffè, ristoranti tradizionali e di alta cucina.

Come funziona il Forno Josper

Modello di forno JosperIl Forno Josper è una sorta di barbecue chiuso. Ce ne sono diversi modelli, modulabili e adattabili agli spazi disponibili in cucina e, allo stesso tempo, tutti caratterizzati da un’area per il carbone e la cottura degli alimenti e da un sistema di tiraggio regolabile. Uno alla base del forno, necessario a immettere aria, l’altro nella parte superiore, per lo smaltimento dei fumi. Proprio il sistema di tiraggio, che offre la possibilità di aumentare o diminuire la temperatura, è uno dei punti di forza del Forno Josper. Infatti il calore all’interno della camera può essere controllato in maniera perfetta e la fiamma può essere regolata con molta precisione.

Forno Josper: alcuni consigli in fase di acquisto

E’ importante ricordarsi che al prezzo del forno vanno sempre aggiunti 3 elementi indispensabili: il canotto, il cappello aspirazione, la griglia aggiuntiva corrispondente al modello di forno. Per quanto riguarda le ruote, non obbligatorie, noi le consigliamo vivamente per due motivi (pulizia dell’area in cui è posizionato il forno e possibilità di movimentare il forno per eventi esterni). Ricordarsi in fase di acquisto di scegliere il colore della porta: sono molte le opzioni e non comportano costi aggiuntivi. Gli utensili vivamente consigliati sono le due pinze: quella lunga, praticamente indispensabile per movimentare le griglie tramite il comodo gancio (un pezzo viene sempre dato in dotazione ma averne uno in più sarebbe prudente) e la pinza a cerniera per movimentare le teglie. Inoltre la spazzola di ferro aiuta tanto la pulizia delle griglie per tutti i residui carbonizzati.

Suggerimenti per l’aspirazione

Consigliamo di dimensionare la cappa di aspirazione così maggiorata rispetto alle dimensioni del forno: 15 cm per lato destro e sinistro e 70 cm per il lato frontale. Prevedere possibilmente l’utilizzo di filtri a rete nella zona del Forno Josper. Fare attenzione alla tipologia di plafoniere da installare nella cappa. Quelle plastiche potrebbero non resistere alle alte temperature. Lavare i filtri tutti i giorni per ridurre il deposito di fuliggine sulle canalizzazioni. Rendere i canali ispezionabili per la rimozione della fuliggine.

I fattori di successo del Forno Josper in tutto il mondo

Migliore qualità di cottura: il sapore inconfondibile trasmesso dal carattere nobile della legna e una consistenza e sugosità uniche. Inoltre le alte temperature di lavoro consentono di arrostire e abbrustolire gli alimenti sulla brace evitando di lessarli. Maggiore rapidità: è più rapido del 35% rispetto a una griglia aperta. Doppia funzione: forno e griglia. Minor consumo di carbone: il Forno Josper consuma oltre il 40% in meno rispetto a una griglia aperta. Sicurezza: grazie alla notevole riduzione delle fiamme, si evita che gli alimenti si asciughino troppo o si brucino. Inoltre il cuoco è al sicuro dall’impatto del calore costante. Maggiore igiene: la cenere si raccoglie in un serbatoio ubicato nell’armadio chiuso sottostante alla camera di cottura. Questo articolo è scritto da “Mattei Francesco e Figli srl”: ogni riproduzione è vietata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *